Il Campania ECO Festival partner della terza edizione della rassegna di musica indipendente  “Beatscape” realizzata dalla Mediateca MARTE di Cava de’ Tirreni.

7 appuntamenti, da ottobre 2013 ad aprile 2014 con ospiti internazionali come Ryland Bouchard (Usa), Erin K (Regno Unito), Gillian Grassie (Stati Uniti), Blackie & The Oohoos (Belgio), AlascA (Olanda), Pastacas (Finlandia), Sweet, Sweet Moon (Austria).

cef beatscapeOgni serata viene introdotta da un giornalista, un promoter, un critico musicale o uno speaker radiofonico del territorio, così da offrire una chiave di ascolto dell’artista. Prima del concerto, spazio alle realtà emergenti del panorama campano: Guy Littell, Sonatin for a jazz funeral, Bogo, Tommaso Primo, Dilis, Antunzmask + Healty God, Rocco De Paola.

Con “Beatscape” il MARTE intende porre Cava de’ Tirreni come pivot del Sud Italia su cui far orbitare esperienze di produzione indipendente significative e tendenze musicali attive nel panorama mondiale. L’idea di base risponde ad un’intenzione ben precisa: stimolare e favorire l’incontro di percorsi artistici diversi, amplificare la ricerca e il fermento musicale che vive e abita la Campania e favorire lo scambio culturale tra gli artisti emergenti italiani e stranieri.

Si parte il 18 ottobre, con Ryland Louis Bouchard, cantante e musicista americano che ha subito gli influssi della musica folk, elettronica, jazz, psichedelica e rock d’avanguardia. Precedentemente conosciuto per aver registrato con la casa di produzione “the Kill Rock Stars” nel gruppo “The Robot Ate Me”, è stato etichettato dal sito di musica indipendente Daytrotter come “una delle menti più creative e spaventose della nostra generazione” e da Spin Magazine come “semplicemente brillante, sconcertante e alquanto non commerciale”.

La rassegna prosegue venerdì 15 novembre con Erin K considerata una delle artiste più popolari delle scene londinesi e autrice di testi estremi e non convenzionali.

Il 13 dicembre è la volta di Gillian Grassie, arpista statunitense, attualmente in tour internazionale. Di lei, il premio Grammy Award, Marc Cohn, ha detto “è raro ascoltare una giovane cantautrice così carica di sentimento e anche più raro sentire un’arpa con un groove così profondo e calzante. Sono stato conquistato subito dal suo sound”.

Il 31 gennaio 2014, la rassegna continua con le sorelle Loesje e Martha Maieu, talentuose polistrumentiste e colonne portanti del progetto “Blackie & The Oohoos”.

Il 20 febbraio, a calcare il palco del MARTE, gli AlascA, una tra le band più rispettate della scena folk europea, originaria della città di Volendam, Olanda. I membri della band sono Frank Bond (voce, chitarra, basso), Ferdinand Jonk (chitarre acustiche, banjo, voce), William Bond (testiera, voce) e Louis van Sinderen (batteria, percussioni).

Gli ultimi due artisti sono Pastacas alias Ramo Teder, il 28 marzo, e Sweet Sweet Moon il 4 aprile.

Per maggiori informazioni www.marteonline.com

Scritto da Staff Campania ECO Festival
Il Campania ECO Festival (“CEF”) è un evento di carattere socio-culturale che promuove la “Green Life” e la “Green Economy” attraverso una serie di semplici azioni di sensibilizzazione che accompagnano ogni iniziativa.